Borsa di studio

Borse di studio

Cos'è?

La borsa di studio è il beneficio economico fondamentale del sistema del DSU.

L'importo della borsa è determinato, in modo distinto, per condizione abitativa, a seconda che lo studente sia in sede, pendolare, fuori sede, e per condizione economica..

Dall’importo viene detratta la quota di euro 1.500,00/anno in caso di erogazione del servizio abitativo nelle residenze universitarie.

L’idoneità alla borsa di studio da diritto alla fruizione gratuita del servizio di ristorazione e all’esonero o al rimborso delle tasse di iscrizione universitaria .

 

Come posso richiederlo?

Devi obbligatoriamente provvedere, direttamente sul sito dell’Agenzia, a compilare l’apposita istanza digitale, dopo aver consultato il Bando di concorso.

 

Quali requisiti devo avere?

Per ottenere la borsa di studio devi essere in possesso dei requisiti di merito e di reddito previsti dal Bando di concorso che, per ciascun anno accademico, l’Agenzia pubblica sul sito.

Per documentare la condizione economica e patrimoniale lo studente

  • con nucleo familiare residente in Italia debbono possedere una specifica attestazione definitiva ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)

  • con nucleo familiare residente all’estero debbono inviare specifica documentazione relativa ai redditi e/o patrimoni familiari esteri, legalizzata dall’Ambasciata o Rappresentanza Consolare italiana nel proprio Paese d’origine e tradotta in italiano

Il merito universitario viene valutato in base al numero di crediti conseguiti dallo studente entro la data del 10 Agosto dell’anno accademico precedente a quello per il quale si richiedono i benefici

 

Cos’è la dichiarazione di decadenza benefici assegnati?

Lo studente idoneo/beneficiario di borsa di studio è dichiarato decaduto dai benefici assegnati nel caso in cui, dopo i controlli realizzati dall’Agenzia, risulti:

  • il mancato possesso dei requisiti di ammissione al concorso
  • il non conseguimento dell’idoneità
  • il mancato invio della documentazione relativa ai patrimoni e redditi esteri nei termini e nelle modalità previste dal bando di concorso
  • la rinuncia agli studi effettuata entro il 31 luglio, indipendentemente dal numero di crediti conseguiti entro tale data.

In tal caso lo studente è tenuto alla restituzione sia delle somme eventualmente riscosse relative alla borsa di studio, tassa regionale, mobilità internazionale che al corrispettivo valore dei servizi abitativo e ristorativo.

Leggi il Regolamento per la gestione del recupero crediti degli studenti universitari per benefici indebitamente fruiti. (DTR n. 15 del 31/01/2017).          Regolamento

 

L'assistenza fiscale

Per ricevere l’attestazione ISEE puoi rivolgerti ai CAF (Centri di Assistenza Fiscale) compilando la Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U), che può essere richiesta da un qualunque componente del nucleo familiare. Il servizio di assistenza fornito dai CAF è gratuito.