La procedura concorsuale per un posto da Dirigente economico-finanziario è regolare e le prove fissate si svolgeranno come da calendario.

Con la presente nota l’Adisu intende tranquillizzare i Candidati  circa le accuse di “conflitto d’interesse”, diffuse nella giornata di ieri 3 settembre 2019 da alcuni organi di stampa e contenute nella nota del Consigliere regionale De Vincenzi.

L’equivoco deriva esclusivamente dalla presenza del nominativo del dirigente/candidato nel frontespizio della Determinazione n. 420/2019, dovuta ad un mero errore tecnico di composizione e impaginazione automatica degli atti.

Tutte le procedure concorsuali, compresa la Determina Dirigenziale n.° 420 del 24/05/2019 relativa all’elenco dei candidati ammessi (citata dal Consigliere De Vincenzi), sono state regolarmente adottate dalla Dirigente Dott.ssa Stefania Cardinali, a sua volta incaricata della responsabilità di questo procedimento tramite Decreto del Commissario Straordinario n° 7 del 31 gennaio 2019.

Tra l’altro l’Agenzia precisa che prima dell’emanazione del bando il Dirigente/candidato aveva comunicato, con una nota allo stesso Commissario Straordinario, che non si sarebbe potuto occupare della procedura in questione per ovvi motivi di conflitto d’interesse (la nota è richiamata nei Decreto commissariale sopra citato).

Nella pubblicazione di questi atti sul portale istituzionale è stata omessa la pagina dei firmatari, poiché la firma digitale comprende anche dati personali che, in ossequio alla legge sulla privacy, non possono essere resi pubblici.

Per tranquillizzare i candidati la Commissione e anche per dimostrare l’assoluta trasparenza e correttezza istituzionale posta in essere dall’Agenzia la stessa provvederà a ri-pubblicare sul portale i sopracitati Atti nella loro forma intera, completi di pagina firmatari.Il Direttore Generale 

Dott. ssa Maria Trani

 

Vai alla pagina contenente l'Atto completo di firme

Direttore Generale Maria Trani

Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell'Umbria